rassegna penitenziaria e criminologica

fondata da giuseppe altavista

Ufficio Studi, Ricerche, Legislazione e Rapporti internazionali

Riferimenti

Istituito nel 1970, attualmente inserito quale unità dirigenziale non generale nell'ambito dell'Ufficio del Capo del Dipartimento ai sensi del D.M. 27 settembre 2007, l'ufficio promuove e svolge attività di ricerca, studio e documentazione nel settore dell'esecuzione penale, e si configura come strumento di conoscenza, consulenza e orientamento per l'amministrazione penitenziaria e per la produzione normativa specifica.

In particolare:

  • L'attività consultiva si sostanzia nella formulazione di pareri su quesiti posti dalle articolazioni centrali e periferiche dell'amministrazione penitenziaria, da organi appartenenti ad altre amministrazioni e da autorità giudiziarie; nella predisposizione di pareri ed osservazioni su schemi di provvedimenti normativi.
  • L'attività di studio e ricerca è realizzata analizzando la realtà dell'esecuzione penale, fatta mediante indagini quantitative e qualitative che trovano sedi di dibattito in pubblicazioni, progetti di ricerca, convegni e incontri di studio che l'ufficio realizza o concorre a realizzare.
  • La biblioteca centrale, specializzata nelle discipline penitenziarie e criminologiche, con un patrimonio di circa 6.000 volumi d'interesse giuridico e penitenziario, costantemente aggiornato, è istituita per la migliore realizzazione delle finalità dell'ufficio e a supporto delle esigenze di consultazione dell'amministrazione penitenziaria.

L'attività internazionale è finalizzata al consolidamento dei rapporti con le amministrazioni penitenziarie di altri paesi, tramite l'organizzazione di visite di delegazioni straniere volte allo scambio di informazioni sui rispettivi sistemi penitenziari e la partecipazione ad eventi di carattere internazionale; al coordinamento con gli organismi internazionali preposti alla tutela dei diritti umani (Comitato Europeo per la Prevenzione della Tortura (CPT) , Commissione del Consiglio d'Europa contro il Razzismo e l'Intolleranza (ECRI), Commissario per i diritti umani del Consiglio d'Europa, Comitato ONU contro la Tortura (CAT), Comitato per l'Eliminazione della Discriminazione Razziale (CERD), Relatori Speciali delle Nazioni Unite,…); all'istruttoria dei ricorsi dei detenuti alla (presso) Corte Europea dei diritti dell'uomo (CEDU); al coordinamento delle missioni all'estero della Polizia Penitenziaria e del personale dell'Amministrazione Penitenziaria in ambito ONU e UE.